Avvocato Matrimonialista

IL CIRCOLO DELLE ANIME – Storie di crimini in famiglia

“Disponibile dal 6 Giugno 2022 il nuovo libro dell’Avvocato Federica Candelise acquistabile su tutti gli store online e nelle librerie.

SINOSSI
Federica Gilardeschi è una psicologa dei giorni nostri e vive a Roma. Grazie all’attività di suo padre, valoroso ed affermato Pubblico Ministero, si appassiona ai casi da lui trattati e che riguardano reati avvenuti prevalentemente in ambito familiare. Decide allora di laurearsi in psicologia e diventare una psicoterapeuta, con l’intento principale di aiutare tutte quelle persone vulnerabili, vittime di violenze e soprusi di ogni sorta, che incontra sul suo cammino. Nel tempo matura quindi una vasta competenza proprio nell’ambito dei crimini in famiglia, anche per merito dell’indispensabile collaborazione professionale con un avvocato con cui affronta i casi delicati che le si presentano di volta in volta. E’ proprio questa sua voglia di non lasciare nulla di intentato per provare a salvare quelle povere vittime, che la spinge a fondare il “Circolo delle Anime” : un gruppo di persone che, periodicamente, si riuniscono nel suo studio per condividere le proprie esperienze e cercare la strada giusta per uscire dal tunnel di violenza nel quale sono intrappolate. Il romanzo si apre con alcune considerazioni preliminari della psicologa, che introduce il lettore nelle storie poi affrontate nei capitoli successivi e che hanno come protagonisti alcuni dei frequentatori del suo Circolo. Ciascun capitolo ha come titolo il nome del protagonista del caso affrontato; è la stessa vittima a narrare in prima persona la sua storia al lettore come se egli fosse lì, vicino, ad ascoltarla. Si parte con il racconto di Elisa, che subisce atti persecutori da uno sconosciuto; per poi continuare con Marisa con cui si affronta il tema dei maltrattamenti in famiglia e della pedopornografia arrivando poi alla storia di Fabio, debole vittima, inizialmente inconsapevole, di una donna che lo sottomette al tal punto da vendicarsi in modo spietato nel momento in cui capisce che lo ha perso per sempre. E’ poi il turno di Francesca, che dovrà fare i conti con un marito patologicamente geloso e possessivo da cui proverà a staccarsi quando ormai sarà troppo tardi, per poi concludere infine con Lavinia, vittima di violenza assistita, le cui azioni si riveleranno decisive per far cessare gli atti violenti subiti dalla madre. Ciascun capitolo avrà un differente epilogo, alcuni si risolveranno positivamente, altri purtroppo no, in linea con i casi che accadono nella quotidiana realtà. Al termine di ogni storia l’autrice Federica Candelise inserisce le “Pillole di diritto”, una breve appendice con cui espone in modo dettagliato il tipo di reato trattato in ciascun capitolo, a quali conseguenze va incontro in termini di legge chi lo commette e quali sono le tutele concrete e attuali per contrastarlo. A concludere il romanzo è di nuovo la psicologa, Federica Gilardeschi, la quale rivolge direttamente al lettore le proprie riflessioni finali sulle vicende affrontate, congedandosi con consigli utili per le vittime con il suo personale “vademecum”. I maltrattamenti contro un familiare o un convivente, lo stalking, la violenza di genere, il femminicidio e tutto ciò che concerne in generale la sfera dei reati in famiglia sono temi quanto mai attuali e, per tale ragione, meritevoli di particolare attenzione e divulgazione. Lo scopo principale che l’autrice si prefigge, con questa sua opera prima, è far comprendere a chi leggerà che prevenire l’evento dannoso è importante ma, laddove ciò non sia possibile, maggiormente fondamentale è trovare la forza di reagire nel tempo giusto, per fare in modo che ci sia un crimine commesso in meno ed una vita salvata in più.

Torna su